10 segreti per il viaggio perfetto

Consigli utili

Vi sveliamo dieci piccoli e grandi segreti per vivere il viaggio perfetto. Con una sola richiesta: non teneteli tutti per voi, fateli girare.

Travel Secret
Segreti di viaggio: passate parola

1. Orientatevi, con la carta giusta

Vi sarà capitato di giocare almeno una volta a Scotland Yard o a un gioco di società in cui serva una mappa, vero? Ricordate quanto era divertente e stimolante? Ok, quando si viaggia sul serio avere con sé la carta giusta diventa persino determinante. Metterla in valigia si rivela la mossa vincente, non solo perché non vi abbandonerà mai, a differenza delle batterie di uno smartphone. Soprattutto perché è solo consultando una buona carta stradale che si possono trovare le rotte e le connessioni giuste, anche quelle mentali. Se volete seguire questa regola, date un’occhiata al nostro catalogo di carte stradali.

 

2. C’è un app che fa per voi

App da viaggio
App da viaggio, anche per i duri e puri

Le carte stradali sono fantastiche, ma per essere al passo con i tempi bisogna imparare a guardare con curiosità e attenzione anche nello store del proprio smartphone. Apple, Google o Windows: i loro negozi sono una miniera di app anche per chi viaggia, non solo per ingannare il tempo in metropolitana con qualche rompicapo. In questo articolo abbiamo scelto le nostre app preferite, ma l’aspetto più divertente è cercare quelle su misura per sé.

 

3. Medicine, non trascuratele

D’accordo, la globalizzazione ha anche i suoi vantaggi ed è molto probabile che il farmaco di cui avete bisogno si trovi ovunque. Ma perché rischiare? Anche solo per placare un mal di testa nel cuore della notte, è bene partire con una piccolo kit di farmaci da viaggio.

 

4. Come ve la cavate con i tabù?

Tokyo, come ve la cavate con i saluti?

Documentarsi almeno un po’ sulle usanze e i costumi locali è sempre un’ottima scelta. Non solo se si è in partenza per una destinazione ‘esotica’. Anche a Cracovia o in Portogallo è fondamentale conosce i ‘divieti’ per il viaggiatore.

 

5. SOS: le frasi di emergenza

Imparare il giapponese vi sembra un’impresa insormontabile? E poi… c’è sempre l’inglese? Non è così. Anche in una città super contemporanea come Tokyo sono in pochi a capire l’inglese, mentre saranno milioni a regalarvi un sorriso e un aiuto se imparerete almeno qualche parola nella lingua del posto. Nelle nostre guide, proprio per questo motivo, c’è sempre un piccolo frasario. Leggetelo, e ci direte: arighato (grazie).

 

6. Giocate in anticipo

Con il pullulare dei siti di prenotazione online, si è scatenata la corsa all’oro del booking con enorme anticipo. Potrà sembrarvi una banalità, ma essere tempestivi si rivela spesso l’approccio al viaggio migliore, e soprattutto più conveniente. Il che non significa essere frettolosi. Informatevi, valutate o poi, suvvia, prenotate!

 

7. Fatevi ispirare

Creta Panorama
Creta, panorama veramente mozzafiato!

In viaggio, un po’ come in amore, molto dipende dalla seduzione che un luogo esercita, nell’immaginario di una persona o in quello collettivo. Per questo, oltre a pubblicare guide, creiamo contenuti per il nostro sito web. Leggeteli e… fatevi ispirare.

 

8. Lasciate una traccia…

A meno che non abbiate scelto di cambiare vita, prima di partire è opportuno informare gli amici e i parenti del vostro itinerario di viaggio. Per le avventure più estreme o per i paesi più difficili, è bene registrarsi sul sito Dovesiamonelmondo.it, gestito dal nostro Ministero degli Esteri.

 

9. Gadget: non solo divertimento

Vi è mai capitato di entrare nella camera di un hotel o di un ostello e di non riuscire ad attaccare il caricabatterie o il rasoio alla presa di corrente? Eh sì, a questo mondo, per fortuna, non tutti siamo uguali e questo vale anche per le prese elettriche. Mettete in valigia un buon adattatore universale: in commercio se ne trovano da fare invidia a James Bond! Se poi avere preso gusto a cercare gadget da viaggio, scoprite quali sono i nostri preferiti.

 

10. Leggeri è meglio

che cosa mettere in valigia
Che cosa metterete in valigia?

Infine, il mantra definitivo, valido per tutti i viaggiatori, ovunque siano diretti. Viaggiate leggeri, riducete al minimo indispensabile non solo il peso, ma anche il numero dei bagagli. Meglio avere un’unica borsa capiente che quattro zainetti facili da perdere o dimenticare in giro. Anche fare una valigia è un’arte: ecco una breve guida per impararla e metterla da parte.

 

Potrebbe interessarti

  • Il Giappone oggi: tradizioni antiche e tecnologia moderna che si fondono dando vita a una cultura unica, da sempre fonte di ispirazione per i viaggi nel Sol Levante. Sì, ma a che prezzo? Ecco la buona notizia: organizzandovi, viaggerete anche low cost, sfruttando al meglio i servizi del paese. Tokyo,…
  • Un viaggio nei Balcani è un’esperienza che non si dimentica. Così vicine, ma apparentemente così lontane, queste terre raccontano un passato complesso, ma sempre ricco e pieno di sapori. Soprattutto a tavola, ovviamente. Articolo di Selene Scinicariello, blogger di Viaggi che mangi Queste terre sono il crocevia per genti da usi e…
  • Movida, tapas, musei straordinari, flamenco. Sì, a Madrid divertirsi è la norma. A patto però che non si violino alcune piccole norme di comportamento. Non date baci al contrario! Gli spagnoli si baciano sulle guance per salutarsi, ma nell’ordine inverso rispetto alle abitudini italiane. Fate attenzione perché se vi incrociate…