Avventura nel Borneo Malese

altro

Un viaggio nel Borneo Malese è un’esperienza che qualunque persona amante della natura e degli animali dovrebbe prendere in considerazione di fare almeno una volta nella vita.

Elefanti in Malesia
Elefanti che attraversano il fiume © Pensieri dal mondo

Articolo di Annalisa Meloni e Giuseppe Purificato, di Pensieri dal mondo

 

Ricoperto di verdeggianti foreste abitate dai più disparati animali, offre al visitatore un viaggio completo a stretto contatto con la natura che lo circonda. Non dimentichiamo, inoltre, che è circondato da paradisiache isole dalla sabbia come borotalco dove potersi crogiolare al sole.

Per un’esperienza indimenticabile, vi consigliamo di recarvi nella parte di foresta pluviale attraversata dal fiume Kinabatangan, nella regione del Sabah che occupa la parte settentrionale dell’isola del Borneo.

 

I lodge del fiume Kinabatangan

Lungo il fiume Kinabatangan
Lungo il fiume Kinabatangan © Pensieri dal mondo

Il Kinabatangan è il fiume più lungo della Malesia nord-orientale e scorre per ben 563 Km. È molto importante, perché è l’unica via di comunicazione tra le città costiere e le foreste dell’interno. Lungo il suo corso sono stati costruiti alcuni lodge per accogliere i turisti in visita a questa meravigliosa parte del Borneo. Sono letteralmente immersi nella vegetazione, costruiti su passerelle in legno rialzate e collegate al corpo centrale costituito dal ristorante/bar. Le camere sono molto belle e funzionali: tutte in legno sia all’interno che all’esterno, richiamano molto l’ambiente che le circonda.

Dormire nel cuore della foresta è un’esperienza fantastica. Nel silenzio della notte ascoltare i versi degli animali vicinissimi vi farà sentire dei veri esploratori.

 

Safari ed elefanti pigmei

In barca sul fiume
In barca sul fiume Kinabatangan © Pensieri dal mondo

Solitamente si spendono qui un paio di giorni. L’attività principale è il safari sul fiume Kinabatangan a bordo di veloci lance a motore per l’avvistamento della fauna locale come scimmie, oranghi, varani, buceri, coccodrilli, ma la vera scommessa è quella di riuscire a vedere gli elefanti pigmei, specie endemica del Borneo. Sono più piccoli rispetto ai normali elefanti. La fortuna ha voluto che potessimo avvistarli durante l’attraversamento del fiume, tra spruzzi d’acqua e momenti di gioco con i piccoli.

Si esce in barca due volte al giorno. La prima all’alba è molto affascinante: la foresta avvolta nella nebbia è qualcosa di incredibile, i colori sfumati del cielo rosa che si specchia nell’acqua, il silenzio, gli animali si risvegliano poco a poco, timidi e un po’ addormentati fanno capolino tra gli alberi. La seconda è invece pomeridiana e l’avvistamento della fauna è maggiore. Si percorre il fiume fino ad Ox-Bove Lake, dove si naviga in mezzo alle ninfee. I più coraggiosi di notte possono partecipare al “night walk”, una passeggiata nella giungla buia, illuminata solo dalle torce. Gli avvistamenti notturni vanno dal Tarsiospettro, un piccolo primate, a farfalle, ragni, uccellini e rane.

 

Primati, che passione!

orango malesia
Orango, un nostro parente prossimo © Pensieri dal mondo

Per gli amanti dei primati come noi invece, l’avvistamento più atteso è quello delle scimmie nasiche, anch’esse endemiche del Borneo. La scimmia nasica (Nasalis larvatus) è caratterizzata da un grande naso pendulo, molto pronunciato nei maschi. La colorazione del pelo è rossiccia sulla testa e giallo nel corpo. Sono un po’ timide al contrario dei macachi che sono sfacciatamente espansivi.

Vederle libere nella foresta è un’emozione incredibile. L’avvistamento degli oranghi è invece un po’ difficile. Per un contatto ravvicinato con questi splendidi animali, puntate sul Sepilok Urang Utang, un centro di salvaguardia che troverete sulla strada per arrivare al Kinabatangan.

I macachi vivono in gruppi numerosi e si spingono fino al fiume per berne l’acqua. Si avvicinano molto alle barche da grandi curiosi quali sono. Attenzione ai furti perché sono molto veloci! Potrete assistere a scene di vita quotidiana, i grandi che giocano con i cuccioli, i piccoli che prendono il latte dalle mamme e osservandoli vi renderete conto di quanto somigliano nei gesti a noi umani.

Un’esperienza elettrizzante, così come lo è il Borneo, che incanta ogni suo visitatore.

Potrebbe interessarti

  • Un viaggio nei Balcani è un’esperienza che non si dimentica. Così vicine, ma apparentemente così lontane, queste terre raccontano un passato complesso, ma sempre ricco e pieno di sapori. Soprattutto a tavola, ovviamente. Articolo di Selene Scinicariello, blogger di Viaggi che mangi Queste terre sono il crocevia per genti da usi e…
  • I migliori consigli su che cosa fare e vedere a Dubai. Seguiteli e continuate il viaggio con la nostra guida, ma fate in fretta, perché la città-stato degli emiri è in continua trasformazione. Vi aspettano atmosfere da sogno, prodigi architettonici e, sì, anche opportunità low budget. Burj Khalifa, mito di…
  • In una città in cui la metà della popolazione ha meno di 35 anni e il proverbiale spirito di tolleranza è ancora lontano dal cedere il passo, può sembrare che tutto sia lecito. Sì, molte cose lo sono, ma non tutte! Quindi, se volete evitare brutte sorprese seguite questi suggerimenti.…