Che fare a Valencia? La top 5 local

  • destinazione:
  • I consigli di chi ci vive - Vita in città

    Per una lista perfetta delle cose da vedere e da fare a Valencia che c’è di meglio di seguire i consigli di chi la conosce bene? Ecco la top five della gente del posto, dalla nostra guida Valencia e Costa Blanca.

     

    Ciutat de les Arts i les Ciènces, visione da archistar

    Ciutat de les Arts i les Ciències
    Ciutat de les Arts i les Ciències: Calatrava in grande stile

    Catedral, che passione!

    Diffidate dai consigli di un abitante di Valencia che vi dicesse di non visitare la Cattedrale, perché questo edificio non è solo bellissimo. Soprattutto, fa parte dell’anima del luogo. Vi troverate un interessante mix di stili, che vanno dal gotico al neoclassico. La chiesa medievale, infatti, fu eretta nel Duecento secolo sulle basi di un tempio romano e di un’importante moschea araba. Ammirate la barocca Puerta de los Hierros e il gotico portale degli apostoli, riccamente decorato. E rendete omaggio anche alla cappella Santo Cáliz, con il “sacro Graal”, e alle opere di Vincent Macip, uno dei pittori più illustri del Rinascimento spagonolo.

     

    Concerti per tutti i gusti

    valencia_tango
    Valencia, qui il tango si anima all’improvviso

    Preferite il pop, il rock o la musica classica? Il programma del Palau de la Música di Valencia (Passeig de l’Albereda, 30) è capace di soddisfare le esigenze di chiunque, con diversi spettacoli in cartellone e artisti provenienti da ogni parte del mondo. Per le strade e le piazze, poi, la musica è sempre nell’aria! Potreste trovarvi, all’improvviso, impegnati in qualche giro di tango.

     

    Magie della seta

    mercato della seta, Valencia
    Valencia, le volte del Mercato della seta

    Il Mercato della Seta, o come la chiamano le persone del posto La Lonja (La Llotja in lingua valenciana), fu inaugurato alla fine del XV secolo ed è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio Culturale dell’Umanità. L’alto edificio dai pilastri sinuosi unisce elementi del primo Rinascimento allo stile tardo gotico. Confina con il cortile degli aranci e con il Consolato del Mare, un’istituzione giuridico-mercantile di epoca medievale.

     

    Shopping e poi… la noche!

    Valencia notte
    Valencia, in giro a godersi la noche

    Dicono (non solo i local) che il Mercat Central (Mercado Central) di Valencia se la giochi con la Boqueria di Barcellona in quanto a magnificanza! Provare per credre. Gli 8000 m2 della struttura in stile Art nouveau sono animati da bancarelle di salsicce, frutta, verdura, pesce e carne. Anche le persone del posto amano acquistare qui prodotti come formaggi, spezie, marmellate di fichi e confetture di pomodori.

    Il sole è tramontato? Okay, allora tutti al Barri del Carmen e nella zona delle passeggiate lungo la spiaggia. Se cercate dj session e flamenco live il vostro posto è il Radio City (C/. Santa Teresa 19). Invece quasi occasione è buona, per i vicoli del centro storico, per fermarsi a bere un’ottima e spumeggiante cerveza! La birra artigianale Altura de Vuelo, una artigianale prodotta a pochi chilometri dalla città, è buonissima!

     

    Potrebbe interessarti

    • Insoliti sapori, una vivace scena gastronomica, spiagge da sogno e animate cittadine, divertenti feste popolari, un’allegra vita notturna, parchi naturali e un entroterra con suggestivi villaggi in pietra: i motivi per partire alla volta di questa magnifica regione sono pressoché infiniti. La “Costa Bianca” (Costa Blanca), la “Costa Calda” (Costa…