Cuba: non solo spiaggia

  • destinazione:
  • Top list

    Pensate che Cuba sia solo sigari e belle spiagge? Questa top 10 dalla nostra nuova guida Maxi vi farà cambiare idea. E partire subito!

     

    Habana Vieja, 500 anni di storia

    Il variopinto centro storico dell’Havana

    Esplorate il cuore antico della città, costeggiando splendidi palacios ed edifici coloniali e magari vagando di bar in bar, sempre accompagnati da un frizzante sottofondo musicale. Dal Castillo de la Real Fuerteza alla Catedral de Habana: gli edifici di Habana Vieja raccontano 500 anni di storia. Riempitevi gli occhi e poi sostate al caffè El Escorial per un momento di ristoro.

     

    Valle de Viñales, avventura selvaggia

    Valle de Viñales: quadretto favoloso

    All’ombra delle verdi colline carsiche conosciute come mogotes e delle maestose palme reali cresce il tabacco più pregiato del mondo. L’Unesco ha posto sotto tutela questo paesaggio da incorniciare e il governo cubano lo ha proclamato parco nazionale. Visitatelo in bicicletta, a piedi oppure a cavallo. Quando vi sarete addentrati nella natura più selvaggia, avrete anche l’opportunità di esplorare caverne o di fare arrampicate. Un’esperienza da non perdere per chi ha senso dell’avventura!

     

    Trinidad, la cultura chiama

    Le strade di Cuba risuonano di mille musiche

    Una perla coloniale: nei pittoreschi e vivaci vicoli della città antica spicca la maestosa villa dei “baroni dello zucchero”, risalente al tempo in cui Cuba era la nazione leader nella produzione del cosiddetto “oro bianco”. Passate di qua se sentite il dolce richiamo della cultura: troverete gallerie d’arte, musei, chiese, palazzi e un’importante mostra permanente sulla Rivoluzione, allestita nel Convento francescano.

     

    Tropicana Cabaret, divertimento da Grammy Award

    Le sensuali danze del Tropicana Cabaret

    Una visita a Cuba senza assistere a questo celebre spettacolo di danza sarebbe come un mojito senza menta! Costumi tempestati di lustrini, boa di piume, lampadari: un caleidoscopio di colori, all’insegna dello slogan “Il paradiso sotto le stelle”. Al suo fascino hanno ceduto artisti come Nat King Cole, Frank Sinatra e Josephine Baker e, molto più recentemente, il chitarrista americano Ry Cooder. Il celebre bluesman ha prodotto nel 1997 l’album del Buena Vista Social Club, collettivo che raccoglieva numerosi cantanti del Tropicana Cabaret. Un successo da 12 milioni di copie, premiato con un Grammy Award.

     

    Varadero, nuotate indimenticabili

    Varadero, vero locus amoenus

    Luminose spiagge bianche, mare turchese e sole ogni giorno: questa penisola è un vero paradiso all-inclusive, con hotel di lusso e case private. Gettonatissima per le vacanze! Qui potrete fare un bagno con i delfini presso il Delfinario, oppure partire con un fuoristrada in direzione Cueva Saturno, suggestiva grotta di stalattiti in cui dedicarsi allo snorkeling.

     

    Santiago de Cuba, qui si è fatta la storia!

    Santiago de Cuba, culla della Rivoluzione

    La seconda città più grande di Cuba è la patria del ritmo latino del son, ma soprattutto la culla storica della Rivoluzione: qui nel 1959 Fidel Castro proclamò la vittoria dei ribelli, affacciato dal balcone del municipio, nella piazza centrale del Parco Cespedes. Su questa stessa plaza si affacciano la Catedral de Nuestra Señora de la Asunción e la Casa de Diego Velázquez: un autentico crocevia di storia, religione e cultura.

     

    Baracoa, dove passò Cristoforo Colombo

    Baracoa è immersa in una vegetazione lussureggiante

    Questa incantevole cittadina coloniale si nasconde dietro alte colline, tra una lussureggiante vegetazione tropicale. Rappresenta uno dei luoghi più antichi del Nuovo Mondo, dal momento che proprio qui attraccarono le navi di Cristoforo Colombo a fine 1492. Uno sbarco adeguatamente documentato nel Museo Histórico Principal, dove sono conservate copie del suo diario di bordo, mappe e reperti archeologici.

     

    Gran Parque Nacional Sierra Maestra, sempre più in alto

    La Mariposa bianca è un simbolo cubano

    Esplorate la catena montuosa nei pressi di Santiago percorrendo i sentieri dei compañeros rivoluzionari e infine conquistate la vetta del Pico Turquino, il punto più alto di Cuba. Durante la visita nel Parco Nazionale avvisterete uccelli di 60 specie diverse e oltre 100 tipi di piante, tra cui la mariposa bianca, simbolo di Cuba.

     

    Parque Nacional Alejandro de Humboldt, patrimonio naturale

    Per vedere un piccolo Colibrì di Elena bisogna aguzzare la vista!

    Questo parco nazionale intitolato a uno dei più importanti naturalisti del mondo rappresenta l’ultimo residuo di foresta pluviale a Cuba. In virtù della ricchezza della sua flora e la sua fauna è stato proclamato patrimonio naturale mondiale dall’Unesco. Qui vivono numerose specie esotiche: il minuscolo colibrì di Elena, la rana Monte Iberia (grande quanto un’unghia!) e il gigantesco e innocuo lamantino dei Caraibi, detto anche “mucca di mare”.

     

    Finca la Vigía, casa Hemingway

    Quante star del cinema e dell’arte sono passate di qui!

    Questa villa era proprietà di Ernest Hemingway, che proprio qui scrisse Per chi suona la campana e Il vecchio e il mare. Qui vennero a visitarlo numerosi amici artisti: gli attori Ingrid Bergman, Gary Cooper e Spencer Tracy, l’intellettuale e filosofo Jean Paul Sartre, ma anche la diva di Hollywood Ava Gardner, che si tolse lo sfizio di fare un bagno nuda nella sua piscina!
    Oggi è un museo e meta di pellegrinaggio per tutti i suoi lettori più appassionati.

    Potrebbe interessarti

    • La Semana Santa è uno degli appuntamenti più attesi in Spagna. Ogni anno attira migliaia di viaggiatori, appassionati e curiosi. Le fotografie e le emozioni raccolte in questo articolo vi daranno un'idea immediata su che cosa fare e come vivere l'evento. Articolo di Enrico Pescantini La Semana Santa è la settimana…
    • Voglia matta di un anticipo d'estate? Godetevi il meglio di relax e mare in Marocco o a Rodi. E poi celebrate la bellezza dell'arte europea con due visite d'eccezione: Avignone e Reggio Calabria vi aspettano! Nell'hammam più antico di Essaouira! Dopo esservi messi alla prova in un tour nel deserto,…
    • di Silvia Demick, The Food Traveler   Avignone è una città che non lascia indifferenti: si capisce subito, passando attraverso la porta di Saint-Lazare per accedere alla città fortificata. È un labirinto di vie che si incrociano in maniera irregolare tra edifici grigi, dall’aspetto cupo. Forse è proprio questo il fascino…