Dammi tre parole: Berlino

  • destinazione:
  • Dammi tre parole

    Ci sono tanti motivi che possono portare a Berlino: la storia che si incontra a ogni angolo, la ricca vita notturna e il vivace panorama artistico e musicale, le opportunità di studio e di lavoro. Ma forse non tutti sanno che Berlino è caratterizzata anche da altri curiosi aspetti: noi ne abbiamo scelti tre per raccontarvi la città dal nostro punto di vista.

    ACQUA

    Sulle rive della Sprea © magik.com

    Sono poche le città europee che dispongono di così tanti laghi, fiumi e canali. In totale ci sono circa 500 km di sponde dove passeggiare, abitare, prendere il sole o rilassarsi in uno dei ristoranti e club, soprattutto sull’Oberbaumbrück e a Friedrichshain. I bar con sedie a sdraio sulla riva della Sprea e le piscine all’aperto, in genere molto pulite, invitano a concedersi un po’ di relax. Uno dei fiori all’occhiello è il lido sul Wannsee, il più grande stabilimento balneare su acque chiuse d’Europa, aperto da più di un secolo. Sembra di essere sul Mare del Nord con la sabbia fine e gli Strandkörbe, le poltrone con paravento in vimini (apr-giu lun-ven 10-19, sab-dom8-20, lug-ago lun-ven 9-20, sab-dom 8-21, set ogni giorno 10-19 | ingresso€ 4 | www.strandbadwannsee.de | S1,7 | Nikolassee).

    DIALETTO

    “La polpetta in brodo” ©herbymysecondtrial.blogspot.com

    “Ognuno parla con il becco con cui è cresciuto”: così potrebbe essere tradotta l’espressione tipica con cui è descritto il modo di parlare dei berlinesi, a tratti un po’ brusco. Nonostante il puro dialetto sia poco praticato, i termini gergali abbondano nei più svariati contesti. Lo si nota ad esempio nella tendenza a dare un soprannome agli edifici pubblici cittadini: la Haus der Kulturen der Welt è meglio conosciuta come“l’ostrica incinta”, mentre la fontana su Breitscheidplatz come “polpetta in brodo”. Bisogna inoltre ricordare che a Berlino il termine Brötchen (panino) è usato solo da chi viene da fuori: sulla Sprea si mangiano gli Schrippen. E i Berliner (bomboloni) sono comunemente conosciuti come Pfannkuchen.

    SCIENZA

    Berlino è una delle città più avanzate sotto il profilo scientifico. Dispone infatti di quattro università, oltre alla Charité-Universitätsmedizin, nonché di otto scuole universitarie professionali, tre accademie di belle arti, 18 istituti superiori privati e più di 60 strutture di ricerca. Qui insegnano e studiano circa 200.000 tra scienziati, dipendenti e studenti da tutto il mondo. Un’interessante visione d’insieme del lavoro degli istituti e delle strutture di ricerca è presentata ogni anno a giugno, in occasione della Lange Nacht der Wissenschaften (Lunga Notte delle Scienze). www.langenachtderwissenschaften.de

    Potrebbe interessarti

    • 7 domande sulle città europee: quante risposte pensi di azzeccare? Metti subito alla prova le tue conoscenze con questo simpatico test.   1. Iniziamo da una domanda facile facile: in quale città europea vorrebbe vivere la maggior parte delle persone? Londra: ovvio! La capitale britannica conta più di 8,5 milioni…
    • Costanza Pacini è una "blogger per caso": ha cominciato a scrivere per combattere la distanza e con il passar dei giorni ci ha preso gusto. Così è nato il divertente sorelleinmovimento.blogspot.com, lavorato a quattro mani da due sorelle molto legate. Abbiamo intervistato Costanza che ci ha raccontato della sua esperienza…
    • Per sfruttare al meglio il vostro tempo in questa magica città e per trovarvi sempre a vostro agio con gli svedesi, ecco alcuni trucchi!   Fate lo Stockholm Pass Ne vale assolutamente la pena. Se all’inizio vi sembrerà un po’ caro (595Kr/24 ore, pari a ca. 57€, ma è disponibile…