Dammi tre parole: Berlino

  • destinazione:
  • Dammi tre parole

    Ci sono tanti motivi che possono portare a Berlino: la storia che si incontra a ogni angolo, la ricca vita notturna e il vivace panorama artistico e musicale, le opportunità di studio e di lavoro. Ma forse non tutti sanno che Berlino è caratterizzata anche da altri curiosi aspetti: noi ne abbiamo scelti tre per raccontarvi la città dal nostro punto di vista.

    ACQUA

    Sulle rive della Sprea © magik.com

    Sono poche le città europee che dispongono di così tanti laghi, fiumi e canali. In totale ci sono circa 500 km di sponde dove passeggiare, abitare, prendere il sole o rilassarsi in uno dei ristoranti e club, soprattutto sull’Oberbaumbrück e a Friedrichshain. I bar con sedie a sdraio sulla riva della Sprea e le piscine all’aperto, in genere molto pulite, invitano a concedersi un po’ di relax. Uno dei fiori all’occhiello è il lido sul Wannsee, il più grande stabilimento balneare su acque chiuse d’Europa, aperto da più di un secolo. Sembra di essere sul Mare del Nord con la sabbia fine e gli Strandkörbe, le poltrone con paravento in vimini (apr-giu lun-ven 10-19, sab-dom8-20, lug-ago lun-ven 9-20, sab-dom 8-21, set ogni giorno 10-19 | ingresso€ 4 | www.strandbadwannsee.de | S1,7 | Nikolassee).

    DIALETTO

    “La polpetta in brodo” ©herbymysecondtrial.blogspot.com

    “Ognuno parla con il becco con cui è cresciuto”: così potrebbe essere tradotta l’espressione tipica con cui è descritto il modo di parlare dei berlinesi, a tratti un po’ brusco. Nonostante il puro dialetto sia poco praticato, i termini gergali abbondano nei più svariati contesti. Lo si nota ad esempio nella tendenza a dare un soprannome agli edifici pubblici cittadini: la Haus der Kulturen der Welt è meglio conosciuta come“l’ostrica incinta”, mentre la fontana su Breitscheidplatz come “polpetta in brodo”. Bisogna inoltre ricordare che a Berlino il termine Brötchen (panino) è usato solo da chi viene da fuori: sulla Sprea si mangiano gli Schrippen. E i Berliner (bomboloni) sono comunemente conosciuti come Pfannkuchen.

    SCIENZA

    Berlino è una delle città più avanzate sotto il profilo scientifico. Dispone infatti di quattro università, oltre alla Charité-Universitätsmedizin, nonché di otto scuole universitarie professionali, tre accademie di belle arti, 18 istituti superiori privati e più di 60 strutture di ricerca. Qui insegnano e studiano circa 200.000 tra scienziati, dipendenti e studenti da tutto il mondo. Un’interessante visione d’insieme del lavoro degli istituti e delle strutture di ricerca è presentata ogni anno a giugno, in occasione della Lange Nacht der Wissenschaften (Lunga Notte delle Scienze). www.langenachtderwissenschaften.de

    Potrebbe interessarti

    • 7 domande sulle città europee: quante risposte pensi di azzeccare? Metti subito alla prova le tue conoscenze con questo simpatico test.   1. Iniziamo da una domanda facile facile: in quale città europea vorrebbe vivere la maggior parte delle persone? Londra: ovvio! La capitale britannica conta più di 8,5 milioni…
    • Per sfruttare al meglio il vostro tempo in questa magica città e per trovarvi sempre a vostro agio con gli svedesi, ecco alcuni trucchi!   Fate lo Stockholm Pass Ne vale assolutamente la pena. Se all’inizio vi sembrerà un po’ caro (595Kr/24 ore, pari a ca. 57€, ma è disponibile…
    • Fate del vostro viaggio un'avventura cinematografica, piena di scene memorabili, tutte da fotografare. Dal cielo sopra Berlino all'ultimo morso di un sontuoso Berliner Currywurst, la capitale tedesca vi aspetta con esperienze che vi faranno dire, come John Kennedy: Ich bin ein Berliner! Un viaggio capolavoro, come al cinema! Dalla terrazza panoramica…