Dammi tre parole: Calabria

  • destinazione:
  • Dammi tre parole

     

    Il mare in Calabria, Capo Vaticano (VV)

    Per i chilometri di costa (800 km!) può essere paragonata alla Sicilia o alla Sardegna, anche se un’isola non è: parliamo della Calabria. Una terra quanto vicina quanto poco conosciuta dagli Italiani, una regione che ospita le foreste e le montagne del Pollino e il mare caraibico di Tropea, che ha visto sulle sue spiagge Saraceni, Greci, Albanesi.

    Una regione tanto varia quanto genuina, dove le usanze e le tradizioni secolari non sono state trasformate in folclore commerciale, dove il sole rende i frutti della terra di un sapore unico e soprattutto dove si posso trovare spiagge incontaminate e con un mare cristallino.

    Oggi proviamo a raccontarvi in Tre Parole quelche aspetto particolare della Calabria, ma continueremo per tutta la settimana a svelarvi le perle di questa regione che sarà la prima regione ad essere Ospite d’Onore al Salone del Libro di Torino.

    Avete fotografie? Suggerimenti’? Consigli di viaggio? Scriveteci a guidemarcopolo@edt.it, li pubblicheremo sulla nostra pagina facebook!

     

    ARBËRESHË

    Civita @ Fiore S. Barbato

    Sulle insegne bilingui che annunciano l’arrivo a Civita, Acquaformosa e San Demetrio Corone compaiono anche le scritte Çifti, Firmoza e Shën Miter. Oltre 41.000 calabresi appartengono infatti alla minoranza arbëreshë, costituita dai discendenti degli Schipetari cristiani chenel XV secolo si trasferirono in Italia per fuggire dall’occupazione turca. L’area di insediamento degli italo-albanesi si concentra sul Pollino e sulla Sila Greca (www.arbitalia.net). Ancora oggi gli abitanti di queste zone parlano e scrivono non solo in italiano, ma anche nella loro lingua, che si discosta sensibilmente dall’albanese moderno. L’animale araldico che li identifica è l’aquila bizantina, e le chiese ricche di icone conservano ancora lo spirito della Chiesa d’Oriente, nonostante l’autorità del papa sia riconosciuta. Durante la Settimana Santa, nei borghi arbëreshë si tengono vivaci balli popolari (vallje), dove si possono spesso assaggiare le raffinate prelibatezze della tradizione gastronomica.

    BERGAMOTTO

    Bergamotto © Hik_kup

    L’Acqua di Colonia è un’invenzione calabrese. L’essenza principale che la compone è l’olio ricavato dalla buccia acerba del bergamotto, che rappresenta l’ingrediente fondamentale di gran parte delle fragranze più raffinate, essendo in grado di far risaltare gli aromi delicati e di armonizzare quelli più intensi. Questo agrume raro e pregiato prospera soltanto su una ristretta fascia costiera in provincia di Reggio Calabria. Il raccolto viene utilizzato quasi interamente per ricavare la suddetta essenza, disponibile a prezzi contenuti in molti negozi della regione. Nel lontano XVIII secolo, Giovanni Paolo Feminis e il suo successore Giovanni Maria Farina la unirono al loro profumo personale, inventando in questo modo la celebre Acqua di Colonia.

    MODA ANTIMAFIA

    Collezione estiva 2013 Cangiari.it

    Cangiari in dialetto calabrese significa “cambiare” e il nome in sé è tutto un programma. Dal 2009 questa etichetta locale che ha per tutor Santo Versace (fratello di Gianni, nato a Reggio Calabria nel 1946 e ucciso in Florida nel 1997) dimostra come la moda “Made in Italy” possa assumere anche risvolti etici. La griffe è nata dal Consorzio Sociale GOEL (www.goel.coop, www.cangiari.it), che tramite la creazione di posti di lavoro regolari si propone di offrire una forte alternativa all’emigrazione e alla ’ndrangheta, e di favorire le persone socialmente svantaggiate, sia che si tratti di gente locale o di cittadini immigrati. Il marchio confeziona le proprie collezioni presso cooperative calabresi e siciliane, utilizzando materiali ecologici di ottima qualità e impiegando solo metodi artigianali.

    Potrebbe interessarti

    • All'inizio potreste pensare che si tratti 'soltanto' di una splendida località di mare, con spiagge caraibiche e una vocazione estiva per il divertimento. In realtà il territorio di questo comune della provincia di Barletta-Andria-Trani possiede notevoli elementi di personalità, in grado di rendere unica la visita, anche in inverno. Le…
    • Il mare d'inverno è molto più colorato e seducente di un film in bianco e nero visto alla TV, come vorrebbe la famosa canzone. In questo articolo i nostri consigli per riempire le vostre giornate invernali di luce e aria balsamica, lasciando cieli plumbei e maglie di lana rigorosamente a casa!…
    • Grazie al mare e al clima particolarmente piacevole, da oltre due secoli la Normandia è tra le mete estive preferite dai parigini, e non solo; fu infatti in stazioni balneari come Cabourg, Deauville, Dieppe e Granville che ebbe inizio la storia del turismo rivierasco nell'Europa continentale a inizio Ottocento. Mont…