Dublino, informazioni di viaggio dalla A alla Z

Informazioni pratiche

Un vademecum per iniziare a organizzare il vostro viaggio nella splendida capitale irlandese, dalla nostra guida Dublino.

dublino_liffey
Dublino, notte sul Samuel Beckett Bridge

Auto, non è una buona idea

A Dublino il traffico è molto intenso e i costi dei parcheggi sono alti. Entrare in città in auto o affittarne una spesso non è molto conveniente. Per di più, in Irlanda si guida a sinistra. All’aeroporto si trova­ no le principali agenzie internazionali di autonoleggio, oltre all’irlandese Irish Car Rentals (www.irishcarrentals.com | tel 061 20 60 40). In caso di guasto potete con­tattare: Automobile Association (tel 0818 22 72 28) o RAC Motoring Service (tel 18 00 80 54 98).

Dublino Notte
Dublino, fotogenica anche di notte

 

Clima e periodo di viaggio

Dublino, dopo la pioggia
Dublino, dopo la pioggia

Dublino gode di un clima mite e tempe­rato, favorito dalla Corrente del Golfo. L’inverno non è troppo rigido e i giorni di pioggia sono molti ma distribuiti in modo uniforme nelle diverse stagioni dell’anno. Di solito, da marzo in poi le temperature sono molto piacevoli. I mesi più soleggiati sono maggio e giugno, con una media di sei ore al giorno, ma anche a settembre e ottobre c’è spesso bel tempo. Ricordate, tuttavia, che in estate si superano raramente i 20°C e che i cambiamenti di temperatura sono repentini e inaspettati. Conviene mettere in valigia anche abiti pesanti e adatti alla pioggia.

 

Documenti

La carta d’identità o il passaporto in corso di validità sono sufficienti per visitare Dublino. Anche i minorenni dovranno essere muniti di un proprio documento.

 

Dogana

I cittadini UE possono esportare e im­portare esentasse fino a 800 sigarette, 110 litri di birra, 10 litri di superalcolici e 90 litri di vino. Per la Svizzera le quantità ammesse sono sensibilmente inferiori. Per maggiori informazioni consultare i siti: www.agenziadoganemonopoli.gov.it, www.ezv.admin.ch

dublino_temple_bar
Un’istituzione a Temple Bar

Dublin Pass

Il Dublin Pass garantisce l’ingresso gra­tuito a circa 30 mete turistiche, diver­se offerte speciali e un biglietto per la navetta verso l’aeroporto con l’Aircoa­ch. La tessera si può acquistare online (www.dublinpass.ie) o negli uffici Dublin Tourism per un costo pari a €52 per un giorno, €73 per due, €83 per tre e €104 per cinque. Tuttavia, ricordate che al­ cuni luoghi di interesse, come i musei nazionali, sono gratuiti. Per questo mo­tivo conviene acquistare la carta solo se si ha davvero intenzione di vedere diverse mete turistiche e se si deve raggiungere il centro città dall’aeroporto.

 

Mance

Al ristorante, se non compare il service charge, è consuetudine lasciare il 10­-15% di mancia, mentre in taxi il 10% del prezzo della corsa. Nei pub potrete dare qualche spicciolo se il cameriere prende l’ordina­zione al tavolo, ma non è necessario in caso di servizio al banco.

 

Orari di apertura

Dublino
Dublino, in giro per Grafton Street Mall

La maggior parte dei negozi apre lun-sab 9-18, ma molti rimangono aperti più a lungo, a volte anche di domenica. Il giovedì quasi tutti gli esercizi del centro storico non chiudono prima delle 20.

 

Salute

In Irlanda è riconosciuta la Tessera Eu­ropea di Assicurazione Malattia (TEAM), quindi le cure sono gratuite o rimborsabili al vostro rientro. Ai cittadini non appar­tenenti ai paesi UE, invece, si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria di viaggio che copra le spese per le cure e l’eventuale trasporto medico. Le farmacie sono numerose e spesso sono situate nei drugstore come la catena di negozi Boots.

 

Telefono

In Irlanda potrete usare cellulari GSM abilitati al roaming internazionale sen­za problemi. Dato che le tariffe roaming sono state eliminate gradualmente nell’estate del 2017, non vale più la pena acquistare una SIM irlandese per­ ché, di solito, chiamerete a prezzi più convenienti con la vostra carta italiana o svizzera. Da evitare anche le poche cabine telefoniche rimaste, dai costi esorbitanti. Informazioni elenco nazio­nale: 1 18 50. Prefissi: Irlanda 00353, Dublino 01 oppure 003531 dall’estero.

 

Trasporti pubblici

In centro si può girare comodamente a piedi e la rete degli autobus è molto efficiente ma dato che vi sono diverse linee con percorsi differenziati, conviene avere sempre con sé una cartina per orientarsi. I treni saranno i collegamenti perfetti per recarsi in periferia.

 

Dublin Bikes

Dublino non è esattamente una città a misura di ciclista: spesso i percorsi sono segnati soltanto da una linea marrone e gli automobilisti non prestano particolare attenzione a chi decide di viaggiare sulle due ruote. Tuttavia, le biciclette sono sempre più usate poiché Dublino, come molte altre città europee, ha allestito una rete di bike sharing che dispone di 450 mezzi distribuiti in 100 stazioni del centro, distanti al massimo 300 m le une dalle altre. Per usufruire del servizio è necessaria l’iscrizione: in genere, conviene comprare una tessera valida 3 giorni, al prezzo di €5, presso una qualsiasi delle 30 stazioni abilitate, anche con carta di credito.

Il tesserino riporta un pin personale. I primi 30 mi­ nuti sono gratuiti, la prima ora costa €0,50, due ore €1,50, tre ore €3,50, quattro ore €6,50 e ogni mezz’ora suc­ cessiva €2. Per ulteriori informazioni sui punti di noleggio consultate la pagina www.dublinbikes.ie

 

Ecocabs

Su queste moderne biciclette coperte e a tre ruote potrete muovervi in centro su un raggio di circa 2 km attorno a O’Con­ nell Bridge. Sono gratuite (sponsorizzate da aziende) ma un piccolo contributo è sempre gradito. Se non le incontrate lun­ go la strada potete recarvi alle fermate dove sono parcheggiate e salirci su, tutti i giorni dalle 10 alle 19. Fate attenzione a non scambiarle con i risciò o i ciclo­taxi a pagamento.

 

Viaggio

A Dublino, sicuramente
A Dublino, sicuramente

La compagnia di bandiera locale Aer Lingus (www.aerlingus.com) vola su Dublino da Bologna, Catania, Milano Lina­ te, Milano Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Fiumicino, Venezia e Verona dall’Italia, mentre da Ginevra e Zurigo dalla Svizze­ ra. Vi sono, inoltre, collegamenti giorna­lieri gestiti da Alitalia, Swiss, Air France, British Airways, KLM Royal Dutch Airlines e Lufthansa. I voli Ryanair partono da Alghero, Bari, Bologna, Comiso, Bergamo, Olbia, Palermo

 

Potrebbe interessarti

  • Un vademecum veloce ed essenziale per affrontare il viaggio nella megalopoli giapponese, dalla nostra guida Tokyo. Banche e cambio In Giappone il contante la fa da padrone, soprattutto fuori dalle città, ma anche in negozietti e locali di Tokyo. La cosa migliore è cambiare una consistente cifra di denaro appena…
  • Che cosa sapere e che cosa può essere utile per organizzare un viaggio a Lisbona? Ve lo diciamo in questo articolo, dalla nostra guida. Autonoleggio A Lisbona trovate tutte le grandi compagnie internazionali (Hertz, Avis, etc.), ma se volete risparmiare provate l’agenzia InterRent che ha sede all’aeroporto e alla stazione…
  • Bella, romantica, piena di magia: Praga vi aspetta e con queste informazioni pratiche tratte dalla nostra guida iniziare il viaggio sarà ancora più facile.   Auto, don't drink & drive Nella Repubblica Ceca vige l’assoluto divieto di bere alcolici prima di mettersi al volante. Limiti di velocità: 50 km/h nei…