Ferrara: magia e golosità di una giornata vissuta a piedi

Vita in città

Città delle biciclette, Ferrara possiede un centro storico patrimonio Unesco a misura d’uomo. Si presta ad essere visitato a piedi, con calma, magari fermandosi per un caffè e una fetta di Tenerina, la tipica torta al cioccolato. E se piove? Niente paura, non mancano di luoghi da visitare anche in caso di maltempo.

Ferrara, il Castello Estense
 

Articolo di Erica Lauteri Rivoglio la Barbie

 

I grandi classici: Palazzo dei Diamanti e il Castello Estense

Il Castello Estense e Palazzo dei Diamanti stanno a Ferrara come il Colosseo e Piazza di Spagna stanno a Roma. Sono senza alcun dubbio i simboli della città e non possono non essere inseriti in un itinerario, qualunque siano le condizioni climatiche.

Il Castello vi farà fare un salto nel passato ai tempo degli Estensi, partendo dal suo essere in primis una fortezza, dalla funzione prettamente militare, fino alla trasformazione in residenza ducale in epoca rinascimentale.

Ferrara, Palazzo dei Diamanti © Rivoglio la Barbie

Amanti dell’arte e dell’architettura, con Palazzo dei Diamanti vi sentirete di aver preso “due piccioni con una fava”: all’interno non troverete solo mostre temporanee (al piano terra) e la Pinacoteca Nazionale di Ferrara (al primo piano), ma anche l’esterno del palazzo non vi deluderà. Le sue 8.500 bugne di marmo lo rendono un palazzo unico nel suo genere e, diciamolo, un must per gli amanti della fotografia e gli instagrammer!

 

Una passeggiata nel centro storico

Ferrara, Piazza Trento e Trieste © Rivoglio la Barbie

Il centro storico di Ferrara è un piccolo gioiello che racchiude una serie di vicoli e strade da scoprire. Google Maps può essere messo da parte e lasciare che la vista sia costantemente stimolata dalla bellezza degli edifici storici e l’olfatto dai profumi irresistibili provenienti dalle osterie.

Ferrara, lo Scalone d’onore © Rivoglio la Barbie

A qualche centinaia di metri dal Castello Estense si trova lo Scalone d’Onore da cui si gode una vista su Piazza Municipale, l’imponente Cattedrale e Piazza Trento e Trieste che, con i suoi portici, saprà accogliervi per una pausa caffè in caso di pioggia.

Una giornata a Ferrara, tuttavia, non può considerarsi conclusa senza aver percorso Via delle Volte, una suggestiva strada di epoca medievale i cui “volti” (passaggi aerei) venivano utilizzati per collegare le botteghe del centro ai magazzini situati sulla riva del fiume.

 

Pausa golosa a Ferrara

Splendidi cappellacci di zucca © Osteria La Compagnia

I piatti tipici della cucina ferrarese sono ben noti: cappellacci di zucca, salama da sugo, torta Tenerina. Questi sono solo alcune delle prelibatezze che si possono assaggiare nelle osterie della città estense e che trovano una degna rappresentazione all’Osteria La Compagnia. A pochi passi dal Castello, qui la pasta fatta in casa regna sovrana. Un locale dall’accoglienza discreta dove degustare piatti tipici di carne e pesce creati con ingredienti del territorio di alta qualità.

Potrebbe interessarti

  • Alcuni suggerimenti per non avere brutte sorprese e per non sentire un sapore sgradevole addentando la Grande Mela. New York, godetevi serenamente questa meraviglia Attirare l'attenzione dei borseggiatori Oggi New York, e soprattutto Manhattan, non è più pericolosa di una grande città italiana. Tuttavia, non è consigliabile portare con sé…
  • Situata lungo la costa sudoccidentale norvegese, Bergen è la seconda città più grande della Norvegia dopo Oslo. A differenza della capitale, è un centro tranquillo ma non per questo meno ricco di cose da vedere e da fare. Andiamo a dare un'occhiata? Bergen, il Bryggen Articoli di Silvia Demick, The…
  • Le informazioni di viaggio essenziali per vivere New York condensate in un articolo. Possibile? Eccole qui, dalla nostra guida.   Quando andare: occhio agli estremi Il clima newyorkese è estremo: in inverno fa spesso molto freddo, in estate può essere afoso e con picchi di 40°C. I condizionatori sempre al…