In giro con i bambini: Firenze

  • destinazione:
  • In giro con i bambini

    Dove andare con i più piccoli: ottimi suggerimenti per un viaggio con i bambini di tutte le età, neonati, sportivi e giovani esploratori, perché il viaggio è alla portata di tutti.

    Basilica di Santa Maria del Fiore a Firenze
    La cupola della Basilica è protagonista dello skyline fiorentino

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Firenze è sempre più sensibile alle esigenze dei bambini e l’offerta delle attività a loro dedicate è in continua crescita, dai reparti con scheletri e modellini del Museo Zoologico “La Specola” alle mummie del Museo Archeologico. E per i tipetti più energici c’è sempre la scalinata per raggiungere la punta del Campanile di Giotto o la cupola del Duomo.

    All’aria aperta

    Purtroppo ci sono pochi parchi gioco in città. Ne potete trovare alcuni vicino allo stadio (Viale Manfredo Fanti), in Piazza d’Azeglio e nel Giardino dell’Orticoltura, dove è possibile visitare anche l’idilliaco Tepidarium, la serra più grande d’Italia con una splendida collezione di farfalle, un bar-ristorante e la Fontana del Serpente negli Orti del Parnaso.

    noleggio biciclette a Firenze
    Le bici a noleggio di Firenze

     

    Sport e attività

    Milleunabici affitta biciclette a prezzi convenienti, dotate anche di comodi seggiolini. I punti per il noleggio sono situati presso le stazioni e le piazze più grandi.
    Le piscine comunali Costoli, vicino allo stadio e Bellariva sono frequentate dai giovani soprattutto in estate.

     

     

     

    Museo Dei Ragazzi 

    A Palazzo Vecchio, a Santa Maria del Carmine e alla Cappella Brancacci, al Museo Stibbert e al Museo Leonardiano di Vinci vengono organizzati workshop e visite guidate rivolte anche a chi viaggia con i bambini a partire dai tre anni. La proposta è varia soprattutto a Palazzo Vecchio. Il camminamento di ronda è davvero entusiasmante: da un’altezza di 42 m si apre il fantastico panorama su Piazza della Signoria, esattamente come nel XIV secolo.

     

    Museo Stibbert  

    L’imprenditore inglese Frederick Stibbert iniziò a collezionare opere d’arte a partire dal 1860 circa. Nelle 64 sale della sua dimora, disposte su due piani per un totale di 5000 m2, potete ammirare sculture, dipinti, lavori di oreficeria e porcellane, costumi e tessuti, mobili e complementi d’arredo. Il pezzo forte è senza dubbio l’armeria, con oltre 10.000 armi e armature raccolte nei viaggi compiuti in Europa, Asia e Africa. Nella Sala della Cavalcata è stata ricostruita una parata con 14 cavalieri e cavalli e una corazza del XVI secolo. Inoltre, la villa è immersa in un ampio parco dove è possibile intrattenersi per un picnic.

    Giardino di Boboli e palazzo Pitti a Firenze
    Boboli, tra i giardini storici più belli di Firenze

     

    Orto Botanico Giardino dei Semplici 

    Il piccolo orto botanico realizzato da Cosimo de’ Medici nel 1545 si trova nel cuore del capoluogo toscano e oggi appartiene all’Università di Firenze come parte integrante del Museo di Storia Naturale. Sono presenti querce antiche di duecento anni e un tasso del 1720. Particolarmente curiosa per i bambini è la collezione di diverse specie di piante carnivore.

    Villa Demidoff

    Potete passeggiare, rilassarvi e giocare con i vostri figli anche nel grande parco intorno al palazzo rinascimentale di Bernardo Demidoff.

    Potrebbe interessarti

    • Massimiliano qualche anno fa ha deciso di trasferirsi a Stoccolma. In questa intervista ci racconta come dovrebbe essere un viaggio nella capitale svedese secondo lui: il primo posto da visitare, il locale giusto per mangiare, consigli low budget e angoli nascosti. Buona lettura! Raccontaci in poche parole chi sei! Mi…
    • In una città in cui la metà della popolazione ha meno di 35 anni e il proverbiale spirito di tolleranza è ancora lontano dal cedere il passo, può sembrare che tutto sia lecito. Sì, molte cose lo sono, ma non tutte! Quindi, se volete evitare brutte sorprese seguite questi suggerimenti.…
    • Le Fiandre promettono bellezza, divertimento, arte e un pizzico di sana vertigine. Mantengono sempre la parola, ma nel 2018 la loro tentazione da allettante diventa irresistibile. Ecco un bel po’ di idee per mettersi subito in viaggio.   Anversa, il Barocco è vivo! Nel 2018 questa città creata dal genio…