I 10 panorami più belli d’Europa per volare… al cinema con “Sulle ali dell’avventura”

Top list

Dalla Camargue alle distese innevate della Norvegia, ci aspettano momenti di pura meraviglia paesaggistica da vivere con gli occhi bene aperti e la macchina fotografica a portata di mano. E da ritrovare al cinema, seguendo il magico volo dalla Norvegia alla Francia delle oche protagoniste del film Sulle ali dell’avventura, di Nicolas Vanier, che arriva in questi giorni nelle sale portando con sé bellezza, natura e un bel po’ di premi in palio per i più fortunati. Vai su www.euronics.it e scopri come partecipare.

 

Trolltung, Norvegia

Trolltung

Quando si pensa a un punto panoramico in Norvegia, tutti hanno in mente il Pulpito del Predicatore, o Preikestolen. Noi abbiamo voluto sorprenderti e portarti a Trolltung, sopra il piccolo centro di Skjeggedal, nella regione dell’Hordaland. Ti troverai a strapiombo a 1100 metri sul mare e a circa 700 sul sottostante lago di Ringedalsvatnet. Preparati a tante belle fotografie e attenzione alle vertigini!

 

I premi di Sulle ali dell’avventura

Dal 30 dicembre 2019 al 25 gennaio 2020 Euronics ti porta in un viaggio alla scoperta di una delle più emozionanti avventure di questo nuovo anno! Vai in un punto vendita Euronics e partecipa al concorso che vedrai comparire sugli schermi, per te premi per la tua prossima avventura. Potrai vincere un kit avventura con le bellissime carte Marco Polo + fotocamera Nilox e una fantastica vacanza immersi nel verde presso Spina Camping Village – Club del Sole con una entusiasmante esperienza di birdwatching”. Vai su euronics.it e scopri come partecipare. Sulle Ali dell’Avventura dal 9 gennaio nei cinema!

 

 

Camargue, bellezza selvaggia

Camargue, la natura è ancora sovrana

In questa meravigliosa terra nel sud della Provenza vi aspettano saline, tori, cavalli, una avifauna ricchissima e incredibili spazi aperti, oltre che un mondo di sapori tutto da sperimentare. La Camargue è un riferimento perfetto per iniziare un viaggio visivo in Europa perché vanta uno dei territori più incontaminati, selvaggi e ricchi di personalità del continente.

 

Belvedere di Citerna, Val Tiberina

Panorama della Valtiberina a Citerna

La Valtiberina è uno dei grandi tesori del territorio italiano. Vi troverai innumerevoli scorci scenografici, distribuiti tra Toscana, Umbria e Romagna e capaci di ispirare grandi maestri della pittura come Piero della Francesca. Uno dei colpi d’occhio più grandiosi ti aspetta a Citerna, in provincia di Perugia, inserito tra i Borghi più belli d’Italia.

 

Passarella di Pré-St-Didier, Valle d’Aosta

Passerella Pré-St-Didier
Passerella Pré-St-Didier: il percorso

Lungo la strada che da Aosta si avvicina al maestoso e scenografico monarca delle Alpi, il Monte Bianco, a un certo punto s’incontra il paese di Pré-Saint-Didier, celebre soprattutto per le sue terme, già note ai romani. Per provare qualche sano brivido prima di immergersi in calde acque, l’ideale è percorrere la nuova passerella panoramica costruita a sbalzo sulla gola dell’Orrido. Sarai sospeso a 160 metri sul vuoto, con una vista incomparabile del Monte Bianco, della cascata dell’Orrido e della sorgente termale che fa la fortuna di questa località.

 

Castelo de Monsanto, Portogallo

Beira Baixa, cuore del Portogallo, il posto giusto per l’incontro con uno scenario di memorabile bellezza. Gli ingredienti per l’estasi ci sono tutti: il sito megalitico che domina la montagna, le rovine di un antico castello appartenuto ai Crociati. Dalla sommità degli antichi spalti diroccati, lo sguardo spazia maestoso sulla campagna portoghese, in un’atmosfera che sembra sospesa nel tempo. Se vedrai transitare antichi eserciti o carovane di pellegrini, ti capiremo.

 

Belvedere del Fito, Asturie, Spagna

Nel nord della Spagna, nelle splendide Asturie, dove la Penisola Iberica incontra l’Oceano Atlantico affacciandosi sul Golfo di Biscaglia, si trova una bizzarra scala che sembra sospesa nel cielo, come in un opera surrealista di Dalì. Si tratta del Belvedere del Fito a Parres, una piattaforma su cui salire per godersi il panorama mozzafiato dei Picos de Europa, la catena montuosa che fa parte della Cordigliera Cantabrica.

 

Marienbrucke, su Neuschwanstein, Baviera

Questa esperienza è dedicata a chi ama le favole, ma non vuole più accontentarsi di leggerle sui libri o sognando davanti a una fotografia. In Baviera, nei pressi della città di Schwangau, si trova il sogno in pietra realizzato nella seconda parte dell’Ottocento per volontà del re Ludwig II in onore al genio di Richard Wagner. È già molto, ma non è finita, perché poco lontano si incontra anche la passerella di Marienbrucke, il ponte pedonale costruito sulla scogliera considerato il punto di avvistamento migliore del castello.

 

Transfăgărășan, Romania

Transfăgărășan

Il panorama che si gode percorrendo la Transfăgărășan ha qualcosa di sorprendente, perché assomiglia al grandangolo di una prodigiosa macchina del tempo. La strada, infatti, fu fatta costruire negli anni ’70 dal dittatore rumeno Ceausescu, per consentire alle truppe di attraversare facilmente i Carpazi in caso di necessità. Si può quindi scegliere di percorrerla come una gigantesca retrospettiva di una terribile dittatura, che oggi per fortuna non c’è più, o godersi semplicemente il viaggio, lungo ben 152 km tra Pitești e Arpașu de Jos.

 

Novello e nuvole, belvedere nelle Langhe

Novello e nuvole

La parola Langhe, riferita al territorio vinicolo collinare che si estende tra le province di Cuneo e Asti, evoca immediatamente l’immagine di morbide colline ammantate di vigneti e l’aroma intenso del tartufo, pregiatissimo nella variante bianca tipica di Alba. Questo territorio, però, non è solo il regno dei buongustai, ma è anche quello degli esteti del paesaggio. Le terrazze panoramiche da queste parti abbondano, ma uno dei nostri preferiti è sicuramente quella di Novello, piccolo e delizioso borgo abbarbicato nella terra del Barolo, a metà strada tra Cherasco e Dogliani. Inebriante, vedrai!

 

Sicilia, itinerario dell’Etna

Lungo la SP 92 dell’Etna

Lungo le strade italiane questo è uno dei percorsi panoramici più belli, da percorrere alla guida di un’auto o in sella a una bicicletta o a una moto. Protagonista assoluto è il nume tutelare della Sicilia, l’Etna. Uno dei percorsi tipici si snoda lungo la SP92 verso il Rifugio Sapienza e Zafferana Etnea, ma il territorio si presta a infinite digressioni, soste, assaggi, sguardi ammirati… magari nella meravigliosa fioritura di primavera.

Potrebbe interessarti

  • Se non vorrete percorrerli sudando in sella a un bici vi capiremo: questi meravigliosi passi di montagna regalano emozioni anche al più pigro degli automobilisti.   Passo dello Stelvio, che curve! L'appuntamento è tra la Valtellina e la Valvenosta. Si sale a 2.758 metri, per il valico automobilistico più alto…
  • Viviamo in un mondo meraviglioso e la voglia di viaggiare nasce dal desiderio di scoprire luoghi sorprendenti. Come quelli che abbiamo raccolto in questa top ten.   Myanmar, pagoda di Kyaiktiyo In Myanmar è il terzo luogo di pellegrinaggio più importante per i buddhisti e secondo la tradizione qui sarebbe…
  • Ogni giorno si ripetono le stesse scene: i contadini si fanno largo con i machete nei bananeti, i pescatori prendono il largo a bordo dei loro pescherecci e i pastori avvolti nei tradizionali mantelli in lana portano il bestiame ai pascoli alti. A nord, a Fontanales, o a Fataga, nel…