I migliori mercatini di Natale 2019

Eventi

In tutto il mondo si avvicina l’inaugurazione dei mercatini natalizi. Abbiamo selezionato i Magnifici 7 che potete utilizzare come spunto per il prossimo viaggio…

 

1. Praga

Praga, un trionfo di rosso
Praga, un trionfo di rosso

30 novembre – 6 gennaio
Il 1° dicembre si accendono le luci del grande albero di Natale sulla Piazza della Città Vecchia, ma la festa entra nel vivo il giorno di San Nicola (5 dicembre), con diavoli, angeli e Mikuláš che girano per i sei (!) mercatini (vanocni trhy) di Natale della città. Riscaldatevi con caldarroste, dolci trdelník, grog e medovina, liquore caldo a base di miele.

 

2. Merano

Merano, dopo il mercatino

23 novembre-6 gennaio
Un grande classico tra i mercatini natalizi, ha tutto quello che ci si aspetta: atmosfera magica, profumo di spezie e cannella, calde casette in legno e, se siete fortunati, un candido manto nevoso come scenario. In più, è certificato come Green Event, perché rispetta criteri specifici di tutela ambientale.

 

3. Salisburgo

Salisburgo, mercatini in chiave barocca

21 novembre – 26 dicembre
Ben quattro sedi diverse in contemporanea: l’architettura barocca della città di Mozart scintilla nella luce natalizia rendendo l’evento particolarmente suggestivo. L’atmosfera calda e avvolgente dell’Austria più tradizionale si esprime al massimo durante i mercatini di Natale, documentato già nel 1491.

 

4. Zurigo

Zurigo, quando viene la sera

22 novembre – 23 dicembre
Tutte le regioni svizzere propongono diversi mercatini, perciò potete organizzare le vacanze nella zona che preferite e gironzolare a piacere tra gli eventi. A noi piace molto il mercatino coperto più grande d’Europa, a Zurigo, allestito intorno a un grande albero di Natale decorato di cristalli Swarovski e che prosegue all’aperto tra le vie della città.

 

5. Monaco di Baviera

Monaco di Baviera, veduta aerea dei mercatini
Monaco di Baviera, veduta aerea dei mercatini


27 novembre – 24 dicembre

Oltre al Christkindlmarkt di Marienplatz, potete partecipare al Tollwood Winterfestival, evento meno tradizionale dedicato all’ecologia: un programma culturale che dura fino all’ultimo giorno dell’anno, con concerti, artigianato artistico e gastronomia.

 

6. Bruxelles

Bruxelles, magia sulla Grand Place

30 novembre – 6 gennaio

L’attesissimo Plaisirs d’Hiver ritorna quest’anno a Bruxelles con molti eventi da non perdere: il mercatino di Natale, la grande ruota panoramica e tante attrattive che faranno la gioia e la delizia di grandi e bambini. Se amate pattinare, prendete nota: in Place de la Monnaie potrete sbizzarrirvi sulla patinoire in un contesto urbano di grande eleganza!

 

7. New York City

NYC, Natale al Rockefeller Center
NYC, Natale al Rockefeller Center

21 novembre – 24 dicembre
Una pazzia? Forse sì, il Natale di New York vale la pena anche per un solo weekend: da novembre spuntano ovunque decorazioni e mercatini di ogni tipo. Non perdete il celebre albero di Natale del Rockefeller Center (che si accende il 3 dicembre), a Manhattan, dove ad aprire i festeggiamenti del periodo natalizio è la Macy’s Thanksgiving Day Parade, la più famosa parata della Festa del Ringraziamento: un grande show di carri e bande musicali.

Potrebbe interessarti

  • Alcuni suggerimenti per non avere brutte sorprese e per non sentire un sapore sgradevole addentando la Grande Mela. New York, godetevi serenamente questa meraviglia Attirare l'attenzione dei borseggiatori Oggi New York, e soprattutto Manhattan, non è più pericolosa di una grande città italiana. Tuttavia, non è consigliabile portare con sé…
  • Le informazioni di viaggio essenziali per vivere New York condensate in un articolo. Possibile? Eccole qui, dalla nostra guida.   Quando andare: occhio agli estremi Il clima newyorkese è estremo: in inverno fa spesso molto freddo, in estate può essere afoso e con picchi di 40°C. I condizionatori sempre al…
  • Anche a Londra, l'ipercinetica e sorprendente capitale dell'altra Europa, ci sono alcune cose da evitare per vivere felici e contenti, anche in viaggio. Guidare in città Portare l’auto a Londra non è una buona idea: la rete stradale è caotica, le tariffe dei parcheggi a più piani sono folli (fino…