Lanzarote: 5 mete top

  • destinazione:
  • Mare e spiagge - Top list

    Vivete queste esperienze e andate dritti al cuore dell’isola con la nostra nuova guida. Vi ritroverete in un mondo pieno di lavica bellezza, sapori e magia.

     

    Uno spinosissimo luogo di pace

    Jardín de Cactus, Lanzarote
    Jardín de Cactus, Lanzarote

    Benvenuti a Guatiza, nel nord di Lanzarote, uno dei luoghi più suggestivi qui alle Canarie. Questi luoghi sono stati meravigliosamente plasmati dal genio di César Manrique, il grande artista lanzaroteño che nel Novecento ha disseminato per l’isola opere d’arte ispirate anche al credo ambientalista. In particolare, non perdetevi il Jardín de Cactus, l’ultima opera dell’artista, interamente dedicata allo spinoso mondo dei cactus. Quasi 1500 varietà sono state collocate nella conca di un’antica cava di pietra, ai piedi dell’antico mulino per la macinazione oggi restaurato. L’atmosfera è resa ancora più surreale dal terreno vulcanico nero e dalle alte colonne in pietra: sembra quasi di trovarsi su un altro pianeta.

    Se cercate una sistemazione nella terra dei cactus e delle coste selvagge, il Lotus del Mar (C/ El Cangrejo 31) propone appartamenti confortevoli: facciate intonacate di bianco, interni accuratamente progettati e arredati, tutti con vista sul mare e sulle montagne, oltre a diverse terrazze panoramiche. Se cercate un po’ di pace, questo è il luogo migliore di tutta l’isola! Le lunghe spiagge e le case bianche bruciate dal sole fanno davvero venire una gran voglia di vacanze.

     

    Da Orlando: che vini!

    Cibo a chilometro zero! Al Lilium di Arrecife quasi tutti gli ingredienti arrivano esclusivamente dall’isola, con una cucina fusion e presentazioni alla moda. Inoltre, da non perdere sono i vini del señor Orlando: i migliori di tutta Lanzarote. Nei giorni feriali c’è un menu economico e su prenotazione anche “cene alla cieca”: si mangia con gli occhi bendati affinché la concentrazione sia interamente dedicata ai sapori.

    Teguise, Lanzarote
    Teguise, Lanzarote: godetevi l’atmosfera

    Pranzo alla cisterna

    Nel Los Aljibes de Tahiche, a Teguise, due cisterne dalle spesse pareti di lava sono state convertite in ristorante da César Manrique, ancora lui, il genio locale che amava mescolare ambienti e sensazioni. I due proprietari, un brasiliano e un argentino, propongono carne alla griglia e birra artigianale della casa, da gustare sulla terrazza all’ombra di palme e dracene.

    Famara, Lanzarote
    Lanzarote, su al Risco de Famara

    La Madonna delle Nevi

    No, non avrete la neve, ma l’incontro con la nivea bianchezza allo stato puro, questo sì. Sul Risco de Famara si trova il candido e commovente santuario dedicato alla Virgen de las Nieves, la “Madonna delle Nevi”, venerata fin dall’antichità perché portasse pioggia e vento, così rari a Lanzarote. Con due semplici facciate intonacate di bianco, la chiesa ha un solo difetto, è quasi sempre chiusa al pubblico. A pochi metri di distanza, c’è uno dei migliori punti panoramici di tutta l’isola: la vista si estende fin sulle isole di La Graciosa e Montaña Clara, Playa de Famara, Teguise e i vulcani del Timanfaya.

     

    In cerca di occasioni

    Durante i fine settimana spuntano come funghi i mercadillos di prodotti artigianali e agricoli: quello con l’atmosfera più suggestiva è il mercato del sabato di Haría. Questa località è in sé un luogo da non perdere. Giunti nella Valle delle Mille Palme ai piedi del Massiccio di Famara, vi ritroverete improvvisamente circondati da un paesaggio africano. E lì in mezzo vedrete spuntare Haría, una distesa di casette bianche e palme. Una delizia!

    Potrebbe interessarti

    • Fin dal momento dell’atterraggio vi sentirete immersi in un’atmosfera da film di fantascienza: dalla superficie blu acciaio del mare si passa alle colline brulle e grigiastre, e poi ai campi di lava nera e ai crateri.   Contiene: Novità: itinerari e esperienze di viaggio per vivere una destinazione a 360°…
    • Che cosa fare a Lanzarote per entrare in contatto con il volto più selvaggio dell'isola, vivendo grandi esperienze low budget? Ce lo dice Monica Nardella, blogger di Turista di mestiere, che è appena tornata dall'isola e la conosce bene! Una forza della natura! Lanzarote è selvaggia, genuina, a tratti aspra,…
    • Paesaggi lunari, spiagge dorate e vigne singolari: l'isola di Lanzarote è Riserva della Biosfera Unesco e ha conservato intatte le sue caratteristiche naturali uniche, evidenziandole sfruttando un'architettura originale ma armoniosa. Scoprite come trarre il meglio da una vacanza alle Canarie grazie ai consigli di chi ci vive: ecco l'intervista a Marlene. Raccontaci…