Liguria, il meglio per riscoprirla

  • destinazione:
  • Mare e spiagge - Top list

    Conoscete la terra che contiene antichi borghi, città multietniche e delizie gastronomiche a non finire? Si chiama Liguria e vi invitiamo a esplorarla con questi spunti tratti dalla nostra nuova guida.

    Camogli, semplicemente deliziosa!
    Camogli, semplicemente deliziosa!

    Camogli, pausa con vista

    Girate per Camogli, ammirate le facciate colorate delle case, che si specchiano nel mare, e poi dirigetevi verso Punta Chiappa per fare un bella passeggiata. Lungo la strada, fermatevi per trovare ristoro nel meraviglioso bar panoramico Dai Muagetti (Via Mortola 2).

    Uno dei posti più belli per pedalare
    Uno dei posti più belli per pedalare

    Il litorale in bicicletta

    La ferrovia dismessa che correva lungo la costa è stata trasformata nella suggestiva pista ciclabile del Ponente Ligurecon un magnifico panorama. Il tratto che collega Sanremo a San Lorenzo al Mare (24 km) è già aperto. In più punti è previsto il noleggio di biciclette e l’accesso alle spiagge. Nell’entroterra montuoso ci sono diversi percorsi adatti per le mountain bike. A giugno, la città è meta d’arrivo della corsa cicloturistica Milano-Sanremo, la versione amatoriale dell’omonima professionistica.

     

    Una spremuta di agrumi particolari

    Savona non sarà una meta turistica di primaria importanza, ma ha fascino da vendere, soprattutto nel centro storico e sul porto, dove si affacciano numerosi bar e ristoranti, mentre la Fortezza del Priamar si erge imponente sulle abitazioni. Al momento opportuno, rinfrescatevi con un bicchiere dell’ottimo chinotto prodotto con i frutti amari che crescono nei dintorni della città, per esempio allo storico Café Besio (Via Quarda Superiore 17r).

    Sentite già un certo languorino?
    Sentite già un certo languorino?

    Acciughe, gamberi, seppie, triglie, moscardini…

    Anche se non andate matti per il pesce, sarebbe un vero peccato lasciare la Liguria senza assaggiare le specialità locali. Gli chef del Golfo di La Spezia sanno come esaltare il sapore naturale del pesce: provate per esempio le specialità proposte al ‘ristorante’ Dai Pescatori (Banchina Revel): l’idea dei pescatori spezzini di cucinare il pesce fresco riscuote grande successo. Lo trovate sul lungomare, presso il molo dei battelli per le escursioni. 

     

    Il Barocco di Genova

    Gli oltre 40 Palazzi dei Rolli che si conservano nella parte cinquecentesca di Genova sono una grande testimonianza del periodo d’oro, patrimonio Unesco. Basta passeggiare per Via Garibaldi, detta anche la ‘Strada Nuova’, per capire perché nel XVII secolo La Superba fosse considerata la più ricca città d’Europa. Durante la periodica rassegna dei Rolli Days, i palazzi sono aperti al pubblico e accessibili gratuitamente.

     

    Festival delle culture a Genova

    A metà giugno il Porto Antico di Genova ospita per dieci giorni il Suq Festival, una finestra sul mondo con spettacoli di musica, danze e incontri all’insegna della multiculturalità, uno dei tratti che da sempre caratterizzano questa città del Mediterraneo.

    Manarola, poesia delle Cinque Terre
    Manarola, poesia delle Cinque Terre

    Cinque terre

    Corniglia, Manarola, Monterosso al Mare, Riomaggiore e Vernazza (quest’ultimo tra i Borghi più belli d’Italia): sceglietene una o gustatele tutte, perché sono loro le Cinque Terre, i gioielli molto bene incastonati in uno dei tratti di costa più suggestivi del Mediterraneo. Parcheggiate l’auto fuori dell’abitato, dimenticatela, e girate a piedi o in treno. Le Cinque Terre sono il regno dei romantici che amano camminare, per esempio lungo la Via dell’Amore, il percorso che collega Manarola a Riomaggiore, lungo poco più di un chilometro.

    Apricale
    Apricale

    Entroterra, verso la montagna

    Labirinti di stradine, abitazioni in pietra su poggi verdeggianti, una piazza centrale e un ponte sospeso su un torrente di montagna: i comuni dell’entroterra sono piccoli capolavori d’arte, con bed & breakfast e ristoranti accoglienti, quasi sempre con splendidi panorami sui monti o sul mare. Due esempi? Dolceacqua, celebra anche per il suo vino Rossese, e Apricale, uno dei Borghi più belli d’Italia, con il suo suggestivo Castello della Lucertola.

    Potrebbe interessarti

    • La Riviera ha il volto caratteristico del paesaggio mediterraneo, con il suo susseguirsi di incantevoli baie inondate dal sole, interrotte da aspri promontori e orlate da una vegetazione rigogliosa e profumata, che precede una cornice montuosa di boschi, gole rocciose e borghi rurali. Contiene: Novità: itinerari e esperienze di viaggio per…
    • Le carte regionali 1:200.000 coprono dettagliatamente tutto il territorio e comprendono tutte le località minori. Segnalano le località di interesse turistico, punti e strade panoramiche, i parchi e le aree naturali protette. Un ricco fascicolo interno con l'elenco di tutte le località indicate sulla carta, informazioni e numeri utili, tabella…
    • Il primo sole di aprile ci invita a spalancare le finestre e a stare all'aria aperta. E chi non vorrebbe spalancare le finestre davanti al mare? Chi non ha questa fortuna può però permettersela con poco. Basta raggiungere una delle regioni più belle della nostra Italia, la Liguria: qui potete…