Maiorca, le fantastiche 4 del low budget

  • destinazione:
  • Low budget

    D’accordo, a Maiorca si viene per il mare. Però ci sono anche altre cose da fare per cogliere appieno la personalità dell’isola. La bella notizia è che molte sono a basso costo, praticamente gratis!

     

    1. Un paesaggio lagunare protetto

    S'Albufera Maiorca
    La costa selvaggia del Parco di S’Albufera

    Un volto insolito di Maiorca: nel parco naturale S’Albufera si può esplorare una zona umida intatta e severamente protetta fin dal 1988, con la possibilità di osservare uccelli e altri animali da apposite postazioni sopraelevate. Questo è un paradiso per i naturalisti. Il parco è una tappa per più di 10.000 uccelli migratori che volano tra l’Africa e l’Europa del nord e habitat naturale di 200 specie di volatili, anfibi e meravigliose orchidee.

     

    2. Il lago sotterraneo di Portocristo

    Maiorca Caves Drach
    Portocristo, Coves del Drach, esperienza nel profondo

    Portocristo è famosa perché il suo territorio ospita la più grande grotta di stalattiti e stalagmiti dell’isola. Nelle Coves del Drac non ci sono visite guidate, tutto viene affidato alla fantasia dei visitatori. In compenso, però, sul lago sotterraneo più grande del mondo si svolge uno spettacolo turistico tutto sommato piuttosto kitsch: una barca con mini-orchestra scivola sulle acque dapprima nel buio pesto, poi poco a poco illuminata. Successivamente, anche i visitatori possono fare un giro sulla barca. Ma non temete, a condurre la barca non troverete Caronte!

     

    3. Modernità in una cornice antica

    Maiorca, la cattedrale è semplicemente grandiosa

    Nel centro storico di Palma, intorno alla cattedrale e a Sa Portella, si trova la maggior parte dei palazzi signorili e nobiliari, costruiti prevalentemente nel XV-XVI secolo seguendo modelli italiani. Hanno in comune facciate severe, simili a fortezze, e ameni patios (cortili interni). Si può visitare gratis il settecentesco Casal Solleric, che racchiude un meraviglioso cortile con doppia scalinata padronale, una biblioteca e una galleria d’arte contemporanea.

     

    4. Un gioiello dell’Unesco

    Valldemossa, Mallorca
    Valldemossa, incanto della Sierra de Tramuntana

    Per apprezzare l’entroterra di Maiorca, bisogna fare un giro nella Sierra de Tramuntana, riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità. Questi luoghi sono stati amati in passato da turisti illustri come la scrittrice George Sand e Fréderic Chopin. Non perdetevi il pueblo di Valldemossa, una meraviglia abbarbicata sul crinale roccioso.

    Potrebbe interessarti

    • Siete pronti a innamorarvi di Maiorca? Queste cinque esperienze selezionate dai nostri autori vi faranno scoprire il meglio dell'isola, al di là di ogni stereotipo turistico. A caccia di spiagge (naturali, però!) Grazie alle iniziative degli ambientalisti, a Maiorca si trovano più spiagge naturali di quanto si immagini! Nel nord…
    • Quali sono i migliori consigli pratici per vivere una fantastica vacanza a Maiorca? Leggendo questo articolo saprete esattamente che cosa portare, come muoversi, che cosa mangiare e molto altro. di Francesca Campigli – Il turista informato Ho trascorso 2 settimane a settembre in questa splendida isola ed ho amato la…
    • Negli anni iniziali del boom turistico l’isola si era guadagnata la pessima fama di meta per eccellenza del turismo di massa, ma ormai si è trasformata in un microcosmo multiculturale con infrastrutture esemplari e gastronomia di qualità, senza aver deturpato il suo bene più prezioso: la bellezza mozzafiato della natura.…