Portogallo, scoperte a sud di Lisbona

  • destinazione:
  • Vita in città

    Lisbona è talmente bella e piena di cose da fare che si rischia di trascurare il tratto di costa che prosegue verso sud e, superato il Tejo, conduce al suggestivo Cabo Espichel. In questo articolo di Gian Luca Sgaggero, blogger di Viaggia e Scopri, trovate molte idee per non commettere questo errore e scoprire un territorio magnifico!

    di Gian Luca Sgaggero (Viaggia e scopri)

    Praia do Meco, orme sulla sabbia @ Viaggiaescopri.it
    Costa da Caparica, le lunghe onde dell’Atlantico

    Se avete sempre sentito dire che il Portogallo è un paese meraviglioso, visitatelo e ne avrete la prova! Rientrato dal mio viaggio a Lisbona non smetto di pensare ad una delle capitali più belle mai visitate, ma ora vorrei parlarvi di alcune località deliziose che si trovano subito a sud, oltrepassando il fiume Tejo. Si tratta di un lungo tratto costiero conosciuto come Costa da Caparica. Gran parte della sua lunga sequenza di spiagge sabbiose è servita dal trenino che, partendo dalla capitale, ferma con regolarità permettendo ai turisti di muoversi con facilità!

    Praia do Meco, orme sulla sabbia @ Viaggiaescopri.it
    Praia do Meco, orme sulla sabbia @ Viaggiaescopri.it

    Praia do Meco, spiagge oceaniche

    Il mio consiglio è di non fermarsi alle spiagge servite dal treno, ma di proseguire verso sud, per raggiungere luoghi che sembrano lontani dal mondo, ma che in realtà sono raggiungibili (anche in auto) da Lisbona in poco più di 30 minuti. Non perdetevi Meco, piccolo paese costiero al quale si arriva percorrendo lunghe strade fiancheggiate da pini marittimi e fitti tratti di canneto. Un paesaggio che sa di mare e quasi di Mediterraneo, tanto da ricordarmi gli scenari del Sulcis Iglesiente dove ho trascorso lunghe estati durante la giovinezza.

    Il centro abitato è un gruppo di case basse e bianchissime, che risplendono sotto la luce del sole primaverile. L’edificio più evidente è la piccola chiesa che, forse a causa della bassa stagione (io ci sono stato a marzo), purtroppo è chiusa e si affaccia su una piazzetta corredata di alberelli e panchine. Meco ora è così, silenziosa e tranquilla, ma diventa vivace e animata durante i mesi estivi. In quel periodo i portoghesi vi si rifugiano per trascorrere le vacanze, al sicuro dalla ressa dei turisti stranieri. La spiaggia principale è Praia do Meco, una vasta distesa sabbiosa lambita dalle acque oceaniche. Un vero paradiso, sebbene l’acqua diventi subito profonda a pochi metri dalla battigia e il forte vento non mi abbia consentito di fare il primo tuffo dell’anno.

    Ho comunque goduto del panorama e di uno dei luoghi più belli che il mio viaggio in Portogallo mi abbia regalato. Seduto a un tavolo del Bar do Peixe, ho trascorso qualche ora ascoltando il rumore delle onde e osservando l’orizzonte – ho immaginato quanto bello possa essere il tramonto qui in piena estate! Durante la sera poi, Meco si anima e comincia la movida. Nei weekend molti arrivano per provare il Maria Adelina, un disco pub storico in attività da oltre 30 anni. Un posto da non perdere, anche solo per i mojito che servono al bar!

    Santuario de Nossa Senhora da Pedra Mua, Guide Marco Polo
    Santuario de Nossa Senhora da Pedra Mua @ Viaggiaescopri.it

    Cabo Espichel, una gita al faro

    Un’altra perla di questa regione è Cabo Espichel, meno noto del famoso Cabo da Roca, ma decisamente più suggestivo. Forse Cabo Espichel non può vantare aspre scogliere rocciose, ma qui si trova il Santuario de Nossa Senhora da Pedra Mua, una meta di pellegrinaggio giustamente celebre. Furono proprio i pellegrini del passato a costruire le due lunghe ali del santuario, e le file di ricoveri a due piani (ormai in disuso) che fungevano da ricovero per i viandanti. La chiesa, risalente al XIV secolo, è un tesoro di arte sacra. Fotografare all’interno è vietato, ma si potrebbero trascorrere ore a guardare i decori, gli azulejos e le opere custodite. Poco lontano dal santuario si trova anche un faro decisamente scenografico, che rende l’atmosfera di Cabo Espichel ancora più affascinante.

    Tramonto sulla spiaggia a Sesimbra © Viaggiaescopri.it
    Tramonto sulla spiaggia a Sesimbra © Viaggiaescopri.it

    Sesimbra, a tu per tu con l’Atlantico

    Proseguendo verso sud in direzione Sesimbra è impossibile non vedere la collina del castello… la sua fortezza ormai non c’è più, ma il luogo è comunque meritevole di una visita. Sulla sommità si trova la cinta muraria di quello che fu il Castello di Sesimbra, del quale oggi resta solo una parte visitabile. Dalle torri si gode un panorama eccezionale della città che si affaccia sull’Atlantico.

    Vero gioiello della collina del castello è la piccola Igreja de Nossa Senhora da Consolação do Castelo, pregevole non tanto per l’architettura, di fatto molto semplice e poco imponente, ma per l’importante decoro di azulejos che si trova al suo interno. Prendetevi del tempo per passeggiare lungo le mura: i panorami su Sesimbra meritano di essere gustati con calma.

    Sesimbra, dalla Collina del Castello @ Viaggiaescopri.it
    Sesimbra, dalla Collina del Castello @ Viaggiaescopri.it

    Aperitivo a Sesimbra

    Sesimbra mi ha accolto con le sue vie assolate e battute dal vento. Questa città costiera si anima d’estate per i molti turisti che vengono a passarvi le vacanze. Passeggiate lungo il mare e gustatevi la spiaggia di Sesimbra, suggestiva e dominata da un’antica fortezza portoghese che oggi è divenuta un’attrazione turistica. Proprio all’interno della fortezza si trova un locale, affacciato sull’alta terrazza, dietro le torri di vedetta dei bastioni. È il posto giusto per un aperitivo all’ora del tramonto, momento di grande suggestione che infuoca il cielo (il sole tramonta dietro la collina) e colora il mare di caldi e luminosi riflessi.

    Queste sono solo alcune delle esperienze che il viaggio in Portogallo mi ha regalato. Per scoprire il resto, continuate sul mio blog!

    Potrebbe interessarti

    • Il Portogallo è una fantastica tavolozza di colori e di esperienze di viaggio. Ecco le nostre 10 destinazioni preferite per vivere il paese a 360°. Per unirle con un delizioso fil rouge, la cosa migliore è procurarsi la carta stradale Marco Polo. Per trovare sistemazioni VIP a prezzi pop ci…
    • Il mare d'inverno è molto più colorato e seducente di un film in bianco e nero visto alla TV, come vorrebbe la famosa canzone. In questo articolo i nostri consigli per riempire le vostre giornate invernali di luce e aria balsamica, lasciando cieli plumbei e maglie di lana rigorosamente a casa!…
    • Il Portogallo entusiasma, elettrizza, stupisce, profuma di salsedine e aria di mare, di vinho verde e del Porto invecchiato nelle famose cantine della città da cui prende il nome. Alte catene montuose e spiagge meravigliose, città vitali e villaggi isolati, palazzi sontuosi e magnifici castelli si alternano su una superficie…