Una settimana nei Paesi Baschi

  • destinazione:
  • Itinerari

    I Paesi Baschi sono molto più di una regione. Questa terra conserva orgogliosamente la propria cultura, gli usi e costumi, la cucina tipica (considerata la migliore della nazione) ed anche una lingua, il basco, la cui origine è ancora oggi ignota. Con 7 giorni a disposizione sono diverse le cose che si possono fare ed i luoghi da scoprire.

     

    Articolo di Stefano BagnascoCheck-in Volare e viaggiare

     

    Bilbao, non solo il Guggenheim Museum

    Bilbao
    Bilbao, splendido incontro basco © Stefano Bagnasco

    Non si può non cominciare da Bilbao, città che ha assistito ad un’autentica rinascita urbana e turistica a partire dalla fine degli anni ’90 grazie all’apertura del museo Guggenheim progettato da Frank O. Gehry. La maniera migliore per esplorarla è camminando lungo la ría grazie ad un percorso che passa per i quartieri storici, tra cui l’Ensanche, con la sua architettura modernista, ed il Casco Viejo, la cittadella medievale qui soprannominata “Siete Calles” dato che è composta da sette vie principali.

     

    Portugalete ed il Ponte Bizkaia

    ponte-bizkaia-portugalete
    Ponte Bizkaia © Stefano Bagnasco

    Approfittando della nuovissima metropolitana si possono raggiungere alcune località della periferia di Bilbao dal passato industriale ed oggi divenute luoghi adatti per una piacevole escursione. Tra queste vi è Portugalete, caratterizzata da un centro storico piccolino ma con diversi angoli pittoreschi e dominato soprattutto dal Ponte Bizkaia, il ponte trasportatore più antico del mondo e costruito nel 1893. Ancora oggi attraversa il fiume Nervión collegando Portugalete con Las Arenas e dal luglio 2006 è Patrimonio Unesco dell’Umanità. Due ascensori consentono ai turisti di accedere alla piattaforma situata a 50 m. d’altezza.

     

    Escursione a San Juan de Gaztelugatxe

    san-juan-de-gaztelugatxe
    San Juan de Gaztelugatxe © Stefano Bagnasco

    Sulla costa, a circa 50 km da Bilbao, sorge uno dei luoghi più visitati della regione. San Juan de Gaztelugatxe deve la sua fama, oltre all’indubbio fascino del paesaggio, alla serie tv “Trono di Spade” che ha ambientato qui alcune scene della settima stagione. L’isolotto è collegato alla terraferma da un ponte con 241 scalini e sulla sua cima svetta un eremo dedicato a S. Giovanni Battista. La tradizione vuole che una volta arrivati si suoni la campana tre volte esprimendo un desiderio.

     

    San Sebastián e la sua atmosfera “Belle Epoque”

    litorale-san-sebastian
    Il litorale di San Sebastián © Stefano Bagnasco

    Circa 7 km di passeggiata lungomare, tre spiagge, altrettante colline panoramiche, un parco divertimenti del 1912, storica residenza estiva della famiglia reale spagnola… questo già basterebbe a spiegare perché San Sebastián (o Donostia in basco) sia una delle località turistiche più famose di Spagna. Se a ciò aggiungiamo un centro vivace e pieno di locali tradizionali dove degustare i tipici pintxos ecco che allora questa città situata a 20 km dalla Francia merita decisamente una sosta di un paio di giorni.

    Potrebbe interessarti

    • Infinite strade percorrono la Spagna, da quelle impervie dei Pirenei a quelle che corrono veloci sotto il sole andaluso. Sono strade tutte da vivere con la nostra nuova carta stradale! Apritela, studiatela, fatevi ispirare dalle suggestioni del suo innovativo booklet fotografico e iniziate a sognare con le idee che abbiamo raccolto per…
    • Le carte con scala 1:800.000 coniugano dettagliate informazioni a un’ampia visione del territorio. Segnalano le località di interesse turistico, punti e strade panoramiche, i parchi e le aree naturali protette e comprendono le piante delle città principali.  Novità: Contengono un comodo booklet fotografico che, come una guida turistica, racconta e…
    • Se amate camminare, questa è l'esperienza da vivere almeno una volta nella vita. 800 km tra paesaggi stupendi e città grandiose che hanno fatto la gloria di Spagna. Ma il Cammino di Santiago non è solo una prova di resistenza fisica. È soprattutto un grande rito - spirituale o religioso, decidete voi. Sì, il…