Siti Unesco 2017, la nostra top

  • destinazione: - -
  • Top list

    Quest’anno la lista dei Patrimoni dell’Umanità Unesco è cresciuta di 26 siti, e 2 sono italiani. In questa top 5 vi raccontiamo i nostri preferiti. Per l’elenco completo di questi tesori di arte e natura, ecco il sito ufficiale.

    Cumbria, Lake District. Più romantico di così…

    Lake District, Inghilterra romantica

    Situato nell’Inghilterra nord-occidentale, il Lake District è un’area montagnosa, le cui valli modellate dai ghiacciai sono caratterizzate da una cultura agro-pastorale che si riconosce facilmente nei tipici muretti che dividono i campi e i terreni. Insomma, un idillio bucolico e lacustre che ha influenzato potentemente la spiritualità inglese, soprattutto durante il Romanticismo, e che merita di essere patrimonio dell’Umanità.

    Carta stradale Marco Polo: Scozia, Inghilterra del Nord

    Un’antica faggeta in Lazio

    Antiche faggete dei Carpazi e di altre regioni europee

    A volte l’Unesco assegna il riconoscimento a siti distribuiti tra più paesi, e questo è un bel segnale di coesione in un mondo che ne ha decisamente bisogno. Quello che quest’anno è andato alle antiche foreste di faggi si estende dai Carpazi alla Spagna e riguarda 12 nazioni: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Germania, Italia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ucraina. Un’Europa di boschi, non è un pensiero bellissimo?

    Bergamo, le poderose e antiche mura veneziane

    Mura di difesa veneziane

    Sono state costruite tra il Cinquecento e il Seicento dalla Serenissima tra Croazia, Italia e Montenegro. Messe insieme, queste mura si sviluppano per oltre 1000 km, dalla Lombardia all’Adriatico orientale. Andate a vedere quelle di Bergamo: le scoprirete imponenti, ottimamente conservate e persino eleganti in alcuni dettagli neoclassici.

    Bauhaus a Weimar

    Il Bauhaus tra Weimar, Dessau e Bernau

    Si tratta di un’estensione, più che di un inserimento, ma la segnaliamo perché il Bauhaus, nato dalle idee di Walter Gropius nella Germania dei ruggenti anni Venti, ha lasciato un segno profondo nell’immaginario. Nel 1996 ricevettero il riconoscimento Unesco edifici e monumenti realizzati in questo stile a Weimar e Dessau; quest’anno sono stati aggiunti palazzi e balconate ancora a Dessau e gli edifici della BADG (il sindacato tedesco) a Bernau bei Berlin.

    Fiat Tagliero alll’Asmara

    Asmara, l’Africa razionalista

    Arrivati alla prossima (esteticamente discutibile) pompa di benzina, pensate che all’Asmara, la capitale dell’Eritrea, esiste quel capolavoro in stile razionalista chiamato Fiat Tagliero. L’edificio-distributore deve il nome al direttore dello stabilimento Fiat locale, Giovanni Tagliero, ed è stato progettato dall’architetto Giuseppe Pettazzi per rendere omaggio all’inaugurazione della fabbrica Fiat del Lingotto, a Torino. Il complesso assomiglia a un aereo in cemento pronto a prendere il volo sulle lande aride dell’Africa orientale. Il Tagliero è solo uno dei molti esempi di architettura razionalista all’Asmara, tra cui si trovano chiese, sinagoghe, cinema e alberghi. Una delle eredità migliori del periodo coloniale italiano.

     

    Potrebbe interessarti

    • Le carte con scala 1:300.000 coprono ampie porzioni di territorio mantenendo un alto dettaglio sulle le località minori e strade secondarie. Segnalano le località di interesse turistico, punti e strade panoramiche, i parchi e le aree naturali protette. Un ricco fascicolo interno con l'elenco di tutte le località indicate sulla…
    • Le carte con scala 1:800.000 coniugano dettagliate informazioni a un’ampia visione del territorio. Segnalano le località di interesse turistico, punti e strade panoramiche, i parchi e le aree naturali protette e comprendono le piante delle città principali. Novità: Contengono un comodo booklet fotografico che, come una guida turistica, racconta e…
    • Dal sud della Francia all'Egeo, andiamo a scoprire piccole città talmente belle da valere da sole il viaggio. Sono piene di bellezza e di attrattive turistiche, e sono pronte a sedurvi con i loro splendidi tesori custoditi in poco spazio. Carcassonne, Francia Faceva parlare di sé già nel IX secolo…