Tenerife: quali sono le sue cinque anime?

  • destinazione:
  • Consigli utili - Top list

    Spesso la gente mi chiede cosa io ci trovi in Tenerife e perché non mi stufi mai di esplorarla: quell’isola è, per me, uno dei luoghi del cuore che ho trovato in giro per il mondo. L’amavo già da prima che mi padre vi si trasferisse e il fatto che ora parte della mia famiglia viva lì è un qualcosa che rende un viaggio a Tenerife ancora più interessante.

    Tenerife, marosi
    Tenerife, la forza della natura © Giovy Malfiori

    Articolo di Giovy Malfiori – blogger di Emotion Recollected in Tranquillity

     

    Ciò che mi ha sempre colpito di Tenerife è la sua capacità di essere un’isola multiforme. Polytropos, direbbe Omero se parlasse di quest’isola in una delle sue opere. Tenerife non è solo una delle Canarie dove fare una gran vacanza mentre il resto d’Europa è in preda nebbia e pioggia: Tenerife è un territorio dalle mille anime. Ve ne racconto alcune.

     

    L’anima storica

    Garachico, Tenerife
    Garachico © Giovy Malfiori

    Sui banchi di scuola si impara poco la storia dei territori non propriamente legati all’Italia e delle Canarie si sa ben poco. C’è chi crede che queste isole, compresa Tenerife, siano sempre state spagnole ma non è stato così. Tenerife era già conosciuta ai tempi dei romani. Plinio il Vecchio ne parla in alcuni suoi scritti. Nel Medioevo, inoltre, un illustre italiano scrisse addirittura un trattato per raccontare le abitudini delle popolazioni locali. Si tratta di Giovanni Boccaccio che scrisse il De Canaria. All’inizio del 1400 le Canarie divennero spagnole e qui vennero costruite due città che meritano, da sole, il viaggio: Garachico, prima capitale del territorio canario, e San Cristobal de la Laguna. Entrambe ora sono patrimonio UNESCO e visitarle è davvero una grande idea.

     

    L’anima di montagna

    Teide, Tenerife
    Il mitico Pico del Teide, Tenerife © Giovy Malfiori

    Sì, hai letto bene. Ho scritto montagna. Tenerife (e anche alcune altre Canarie, a dire il vero) sembrano nate per accontentare anche chi non vuole andare al mare. Il cuore dell’isola è, infatti, il Parque Nacional del Teide, dove gli amanti del trekking avranno sentieri per i loro scarponi. Se sei amante dei paesaggi lunari o dei luoghi che sembrano trasportarti in un’altra galassia, questo è il posto che fa per te. Il Pico del Teide arriva a poco più di 3700 metri d’altezza ed è il vulcano più alto d’Europa. Trascorri un giorno del tuo viaggio a Tenerife proprio alla scoperta del parco nazionale. Portati l’abbigliamento adatto e tanta crema solare, senza dimenticarti quella sana dose di curiosità che fa sempre bene. Un consiglio: sali sul Teide passando da Arona e Vilaflor.

     

    L’anima di mare

    Spiaggia
    In spiaggia: pronti per il bagno? © Giovy Malfiori

    Un’isola in mezzo all’oceano non può non avere un’anima legata la mare. Tenerife e il blu dell’Atlantico sono in eterno dialogo e ci sono spiagge per tutti i gusti. Gli amanti del kite-surf non verranno delusi dall’eterno vento del Mèdano, così Las Teresitas sarà la spiaggia perfetta per chi ama fare il bagno con acque più tranquille e frangiflutti pronti a sbarrare la strada all’impetuosità dell’Oceano. Un qualcosa da non perdere? Sicuramente il bagno in una delle tante piscine naturali dell’isola: si tratta di luoghi in cui gli scogli o delle mura di contenimento costruite da mano umana creano un ambiente che si riempie grazie alle maree e alle onde. Fare il bagno in una piscina naturale garantisce spesso una gran tranquillità e la bellezza di guardare a distanza ravvicinata le onde che si infrangono sugli scogli. Da provare, per me, la piscina naturale de El Pris di Tacoronte.

     

    L’anima gastronomica

    Cucina delle Canarie
    Cucina delle Canarie: il formaggio © Giovy Malfiori

    Eh già, a Tenerife si mangia davvero alla grande. Pesce, carne o formaggio che sia. L’isola, ovviamente, è sedi di tanti piccoli porti dove comprare il pesce più fresco che ci sia e dove trovare ristoranti dove mangiare alla grande spendendo davvero poco. Due nomi di riferimento sono, senza dubbio, San Miguel de Tajao e Los Abrigos. In tutta l’isola di trovano, inoltre, fincas e fattorie dove mangiare la carne ai ferri più buona di sempre. Non scordatevi di ordinare dell’ottimo formaggio locale a la plancha, condito con mojo locale. Una delizia. Ovviamente non partite da Tenerife senza aver assaggiato l’Almogrote.

     

    L’anima misteriosa

    Abades, Tenerife
    Abades, Tenerife: fascino e mistero © Giovy Malfiori

    Ritorniamo, per un momento, con un piede nella storia di Tenerife e posiamo quell’altro nella nostra voglia di scandagliare misteri di ogni epoca. Le Canarie, per molti, sono sempre stati il territorio papabile per rappresentare la vera Atlantide. Non so dirvi se sia davvero così ma Tenerife, è senza dubbio, un’isola che possiede alcuni punti energetici particolari. Uno di essi è rappresentato dalle Piramidi di Güimar, dei momumenti a gradoni ricostruiti in epoca recente sulla base di alcuni ritrovamenti molto antichi e dei quali non si è ancora scoperto proprio tutto. Un altro interessante mistero è rappresentato dalla città fantasma di Abades, uno di quei luoghi che sembra uscito dalla sceneggiatura di un film.

    Potrebbe interessarti

    • Dall’alto lo si vede svettare da lontano a indicare fiero la via verso la sua isola, di cui è l'emblema. Gli aerei lo sorvolano in segno di rispetto prima di atterrare. Spesso a separarlo dal mondo sottostante c'è una fitta coltre di nuvole. A regnare su un paesaggio lunare e…
    • Dimenticare il freddo e il brutto tempo è facile alle Isole Canarie, dove le temperature sono primaverili tutto l’anno, non piove quasi mai e intere isole vulcaniche circondate da acque cristalline sono state dichiarate Riserva della biosfera dall’Unesco. Le sette isole maggiori dell’arcipelago spagnolo spuntano nell’Oceano Atlantico al largo della…
    • Le sette isole principali dell'arcipelago sono molto vicine le une alle altre e grazie al clima mite che le caratterizza sono una meta di viaggio ideale in ogni stagione. Tuttavia, ciascuna è speciale a modo suo: per esempio, Tenerife per le escursioni, El Hierro per le piscine di acqua di…